Chi è e che cosa fa l’Assistente per l’Autonomia e la Comunicazione?

Spesso, si tende a credere che gli alunni con disabilità facciano parte di un gruppo omogeneo, da trattare con procedure standardizzate. In realtà, ciascun alunno disabile è in primis una persona, con una propria storia personale e una propria specifica disabilità.

 

L’art. 12 L. 104/92 Diritto all’educazione e all’istruzione stabilisce che […] “L’esercizio del diritto all’educazione e all’istruzione non può essere impedito da difficoltà di apprendimento né da altre difficoltà derivanti dalle disabilità connesse all’handicap”. In tal senso oggi, nella scuola e non solo, si avverte l’esigenza di figure specializzate che siano in grado di svolgere un ruolo ausiliario e compensatorio in sinergia con il docente curriculare e di sostegno. Tra queste figure è da annoverare quella dell’Assistente per l’Autonomia e la Comunicazione, prevista dall’art. 42 del DPR 616/1977 e dall’art. 13 della Legge n. 104/1992 il quale sancisce l’obbligo per gli enti locali di fornire all’interno di tutte le scuole di ogni ordine e grado l’assistenza per l’autonomia e la comunicazione personale degli alunni con handicap fisici o sensoriali.

 

L’Assistente per l’Autonomia e la Comunicazione è un operatore socio-educativo, assegnato a ciascun disabile, che ha il compito di mediare e rendere agevole la comunicazione, l’apprendimento, l’integrazione e la relazione, ponendosi come tramite tra lo studente disabile (disabilità fisica, psichica o sensoriale), la sua famiglia, la scuola, la classe ed i servizi territoriali specialistici. Lo scopo principale è quello di favorire l’integrazione e la partecipazione alle attività scolastiche, l’interazione all’interno dell’ambiente scolastico, sociale e culturale, supportando il disabile in un’ottica di continua sinergia con i docenti, la famiglia e il contesto sociale.

 

È per tale ragione che ICOTEA propone il Corso di Alta Formazione Assistente per l’autonomia e la comunicazione – 900 ore – 10 ECM con lo scopo di formare una figura professionale in grado di fornire assistenza diretta a persone in condizioni di svantaggio fisico e/o psichico nelle attività quotidiane, sia a domicilio che in specifiche strutture.

Nelle scuole, dietro richiesta del Dirigente Scolastico, l’Ente locale assegna personale qualificato in grado di fornire l’assistenza specialistica da svolgersi sia all’interno che all’esterno della scuola: assistenza materiale e cura dell’igiene personale, ausilio in entrata ed uscita dalle aree esterne alle strutture scolastiche, ecc.

 

Ai chi frequenta il corso e lavora nel settore sanitario verrà rilasciato un Certificato di 10 Crediti Formativi/ECM – Educazione Continua in Medicina: ICOTEA infatti è accreditato presso il Ministero della Salute in qualità di Provider n. 4182 per la formazione ECM.

 

Il Corso consente numerosi sbocchi professionali presso strutture che erogano servizi socio-assistenziali nei confronti di una molteplicità di utenti (anziani, disabili, ecc.), presso strutture educative e scolastiche per progetti educativi, ecc.

 

Tale percorso, fruibile completamente online, può essere finanziato mediante il Voucher Formativo Finanziato dell’Unione Europea. Per ulteriori informazioni scrivere a icotea@icotea.it o visitare il link http://bit.ly/2fqvCfb