I.C.O.T.E.A. presenta su www.stateofmind.it il Master di Mediatore Familiare

Master Online in Mediatore Familiare

Leggi l'articolo anche su www.stateofmind.it


Separazioni e divorzi:
la fine di un matrimonio purtroppo è un evento molto frequente nella nostra società e spesso ad essere coinvolti in una situazione così conflittuale non sono solo le due parti in causa ma anche i figli e le persone che ruotano attorno al nucleo familiare.


La crisi di una coppia ha ripercussioni molto forti sulla sfera emotiva e psicologica: qualsiasi sia il motivo che ha scatenato la separazione, subentrano sentimenti ed emozioni che possono destabilizzare la persona se essa stessa non è in grado di gestirli, rischiando di esserne sopraffatta.

Rabbia, rancore, disorientamento, delusione, perdita di fiducia in se stessi, senso di colpa, desiderio di vendetta per i torti subiti: queste emozioni nella quasi totalità dei casi impediscono alle parti di affrontare i problemi lucidamente e di instaurare un dialogo costruttivo per raggiugere un diverso equilibrio rispetto a quello perduto. Durante la crisi i componenti della coppia si rimpallano l’un l’altro la responsabilità della situazione conflittuale, ciascuno crede di avere la ragione dalla propria parte e tenta di dimostrare come la causa del fallimento del matrimonio sia imputabile solo all’altro partner.

In tutto ciò i figli si trovano ad essere spettatori impotenti, spesso chiamati in causa dalle parti come giustificazione per ottenere la soddisfazione di egoistiche pretese, con forti ripercussioni a livello psicologico.

Per comporre i conflitti ed evitare il trascinarsi per tempo indefinito di una situazione di sofferenza e di tensione, è consigliabile che le parti si affidino a professionisti competenti che sappiano guidare le volontà contrastanti verso una soluzione comune: psicologi di coppia e mediatori familiari.

In particolare il Mediatore Familiare è una figura terza ed imparziale che ha il compito di supportare la coppia in crisi durante le fasi della separazione e del divorzio per raggiungere una posizione condivisa in merito alle diverse problematiche sollevate dalle parti. L’obiettivo principale è quello di raggiungere la cogenitorialità, ovvero la salvaguardia delle responsabilità genitoriali individuali verso i figli, ma anche di gestire le richieste materiali dei partners (divisione dei beni, determinazione dell’assegno di mantenimento, assegnazione della casa coniugale, ecc.). Il ricorso al Mediatore Familiare è un’opzione alternativa da considerare prima di iniziare un procedimento attraverso il sistema giudiziario.

La Mediazione Familiare, per la delicatezza dei temi che deve affrontare (aspetti sia emotivi che materiali), è una disciplina trasversale tra psicologia, sociologia e giurisprudenza e necessita la padronanza di competenza specifiche.

In Italia il Mediatore Familiare non è una figura professionale regolamentata, non esiste un albo dedicato. Tuttavia vi sono centri di formazione specializzati che erogano corsi ad hoc riconosciuti a livello nazionale. ICOTEA S.r.l è una di queste realtà: essa offre un Master di Primo Livello per Mediatore familiare di 1500 ore da seguire online e finanziato dalla Comunità Europea tramite un Voucher Formativo che copre parzialmente il costo, oltre alla possibilità di ricorrere ad una rateizzazione del pagamento.

Il percorso di studio si sviluppa in 12 mesi ed affronta le seguenti tematiche:

• Modulo 1°: La coppia e la famiglia - l’individuo, formazione, ciclo vitale, la collusione, l’età di latenza, il contratto, la rottura, il divorzio psichico, effetti separazione, lavoro con i minori, analisi transazionale, teoria attaccamento

• Modulo 2°: Il Conflitto - modello Sistemico-Relazionale, Analisi e la fenomenologia, epistemologia, le cause, Tema Relazionale Conflittuale Centrale, modalità di gestione, coinvolgimento dei figli

• Modulo 3°: La Mediazione - abilità, formazione del setting, mediazione nel giudizio, accesso volontario e invio coatto in mediazione, interruzione, le difficoltà, modelli teorici, promozione professionale

• Modulo 4°: Il Diritto - matrimonio civile e concordatario, diritti, doveri, separazione, divorzio, giudizio di separazione, figli e affidamento condiviso.


Essendo ICOTEA S.r.l un Istituto Universitario, l’attestato che sarà rilasciato ““Master primo livello Mediatore Familiare” ha valore legale sia in Italia che all’estero, utile per:

• concorsi pubblici

• istituzione pubbliche: Tribunale – ASL (Azienda Sanitaria) – Scuole – Comuni

• libera professione

• graduatorie scolastiche

• cooperative sociali

• avanzamento di carriera


Ai professionisti nel settore sanitario verrà rilasciato un Certificato di 50 Crediti Formativi / ECM (Educazione Continua in Medicina), in quanto, ICOTEA S.r.l. è stata accreditata presso il Ministero della Salute in qualità di Provider n. 4182 per la formazione ECM - Educazione Continua in Medicina.

Ai Liberi Professionisti, Dipendenti Pubblici o Privati iscritti presso Ordini/Albi/Collegi verranno riconosciuti Crediti Formativi Professionali.