ICOTEA: il Brand della formazione continua

Il problema centrale della formazione, oggi, non è più tanto quello di delineare i ruoli e i saperi che devono corrispondere alle caratteristiche dei sistemi professionali tipici dei contesti industriali e postindustriali; oggi i processi di formazione tendono ad assumere le caratteristiche di percorsi di apprendimento e socializzazione dove le diverse soggettività acquisiscono in maniera crescente la possibilità di interpretare autonomamente ruoli e spazi sociali.

Per tali ragioni, ormai, è quasi esclusiva l’attenzione che i vari sottosistemi formativi dedicano alla formazione permanente (lifelong learning) ed alla formazione online.

Alla base, la consapevolezza, ormai acquisita e riconosciuta anche dagli enti tradizionalmente deputati alla formazione, che la conoscenza è “ il valore capace di cambiare, in positivo, la qualità della vita, nel corso di tutta la vita ”.

Abbattendo i limiti spazio-temporali la didattica basata su internet sta dimostrando tutte le sue potenzialità nel modificare le caratteristiche della formazione tradizionale, integrando in maniera estremamente efficace ed originale le caratteristiche della formazione a distanza e le peculiarità delle modalità in presenza.

 

Attraverso il felice connubio che si realizza attraverso il blended Learning, emergono una serie di implicazioni quantitative e qualitative quali: un ruolo maggiormente attivo e partecipativo assegnato ai soggetti coinvolti; un incoraggiamento sempre più diffuso nei confronti dello sviluppo di azioni cooperative; un aumentato senso di appartenenza che si declina nella creazione spontanea o guidata di gruppi, comunità di pratica e comunità di apprendimento; una maggiore personalizzazione dei percorsi di apprendimento individuali e collettivi; un progressivo affermarsi della rete come luogo, mezzo e contesto sociale di apprendimento e di sviluppo delle conoscenze.

Per gestire questo processo in modo coerente ed adeguato dal punto di vista dei risultati, l’e-learning necessita dunque di docenti come “figure guida”, in grado di coordinare, non più di ordinare il processo formativo.

 

ICOTEA da tempoormai è protagonista nella formazione continua.

Nasce nel 1998, ed è un Istituto qualificato nel campo della Formazione, accreditato con relativi decreti dal MIUR (Ministero dell'Istruzione, dell'Università e delle Ricerche), dal Ministero della Giustizia e da quelli dello Sviluppo Economico e della Salute.

I titoli conseguiti al termine dei Master e dei Corsi di formazione e aggiornamento, sono validi in Italia e all’estero, per le libere professioni, per la formazione continua e per i crediti formativi professionali, per l’avanzamento di carriera, per i concorsi pubblici e per le graduatorie scolastiche.

Oggi ICOTEA, avendo ottenuto dal MIUR il titolo di Scuola per Mediatori Linguistici, è abilitato a somministrare anche un Corso di Laurea in Scienze della Mediazione Linguistica, rilasciando titoli del tutto equipollenti ai diplomi di laurea, ai sensi del D.M. n. 38 del 10/01/2002.

L’istituto è stato autorizzato dal Ministero della Giustizia ad erogare Corsi di formazione per Mediatori/Conciliatori Civili ed a svolgere attività come Organismo di mediazione e conciliazione.

Il MIUR ha incluso ICOTEA nell’elenco dei soggetti qualificati e accreditati per la formazione del personale della scuola.

ICOTEA è stato accreditato presso il Ministero della Salute come Provider per la formazione ECM (Educazione Continua in Medicina).

Il MISE (Ministero dello Sviluppo Economico) ha autorizzato ICOTEA allo svolgimento del corso di formazione per la certificazione energetica degli edifici.

Inoltre, numerosi Ordini professionali hanno autorizzato ICOTEA ad organizzare, in ambito nazionale, attività formative a favore dei loro iscritti: Consiglio Nazionale dei Chimici, degli Ingegneri, dei Giornalisti, dei Consulenti del Lavoro, degli Assistenti Sociali, del Notariato, dei Dottori Commercialisti, degli Esperti Contabili, dei Periti Industriali.

Una novità assoluta è costituita dai corsi ICOTEA per la formazione continua degli iscritti al Registro dei Revisori legali.

 

Il nucleo dei docenti che costituisce la struttura formativa di ICOTEA è costituito dal Preside Prof. Tommaso Barone, Esperto in Sicurezza nei luoghi di lavoro, soprattutto quelli scolastici, dalla Rettrice Prof.ssa Luciana Barone che, con la capacità di anticipare le tendenze e una forte propensione al problem solving, ha riconosciuto nell’e-learning la metodologia più adatta per rispondere alle moderne esigenze di formazione specifica e di lifelong learning, la Prof.ssa Elena Livia, specialista in lingua e letteratura francesi, direttrice del Settore Laurea, dal Prof. Innocenzo Leontini, direttore del Settore Master, dalla Prof.ssa Cristina Giurdanella, direttrice del Settore Percorsi Formativi, dalla Dott.ssa Romina Ferrante, direttrice del Settore Sicurezza, dal Dott. Salvatore Guastella, collaboratore dello stesso Settore, dalla Dott.ssa Annamaria Frasca, direttrice del Settore Amministrativo e dal Dott. Rosario Gianna, collaboratore del medesimo settore.

 

La multimedialità, la flessibilità, l’interattività, l’insistenza sugli standard per l'interoperabilità ed il riuso dei contenuti didattici, l’importanza di metodi e tecnologie per l'erogazione controllata di contenuti formativi, la valorizzazione della centralità dello studente e dell’apprendimento collaborativo sono solo alcune delle dimensioni esaminate che fanno dell’e-learning ICOTEA un modello che si integra con le altre forme di didattica e di apprendimento.

In questo senso ICOTEA offre opportunità inedite di giungere ad alti livelli di integrazione tra metodologie e strumenti didattici innovativi da un lato e approcci di tipo tradizionale dall’altro, in un’ottica di formazione come processo di facilitazione dell’apprendimento.

 

Nel linguaggio e nei contenuti di ICOTEA, il futuro è già presente. Visitate il sito dell’istituto al link https://www.icotea.it/ per tutte le informazioni sui corsi.