Il Mediatore Culturale: una figura sempre più richiesta

Sul tema della Mediazione Culturale e l’accoglienza si giocano ogni giorno i destini delle migliaia di persone che sbarcano sulle nostre coste in cerca di un futuro migliore. L’inserimento in un nuovo contesto culturale e sociale può risultare arduo, soprattutto all’inizio.

Per queste ragioni ha acquisito un’importanza sempre più forte la figura del Mediatore Culturale, il cui compito è quello di fare da tramite tra l’immigrato e la società, agevolandone l’integrazione.

L’integrazione può avvenire su diversi fronti. Bisogna innanzitutto abbattere le evidenti barriere linguistiche e culturali, fornire l’adeguata assistenza sanitaria, accogliere i richiedenti asilo nel pieno rispetto dei diritti e della dignità umana, fornire utili e pratici consigli sui servizi offerti dal Paese Ospitante.

Gli ospedali, i tribunali, le comunità educative richiedono personale sempre più qualificato, che deve avere una buona conoscenza della lingua italiana, inglese e delle lingue dei paesi di origine e un’ottima conoscenza dei servizi disponibili sul territorio (scuole, servizi socio-sanitari ecc.).

ICOTEA, E-Learning Institute accreditato al MIUR ai sensi della Direttiva 170/16, propone il corso di Alta Formazione Mediatore Culturale/Interculturale - monte ore 1500 (http://bit.ly/2rFqSIb), che consente, attraverso l’utilizzo di nuovi strumenti e materiali didattici, un processo di apprendimento più efficace.

Il corso di Alta Formazione Mediatore Culturale/Interculturale si rivolge a docenti o aspiranti tali e a operatori socio-educativi che desiderino lavorare in Istituzioni educative, sociali e culturali.

Gli studenti potranno accedere a un portale formativo E-LEARNING attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, e seguire le lezioni interamente online. Il percorso didattico verrà attivatoentro 24 ore dall’ avvenuta iscrizione.

Il corso di Alta Formazione è valido per graduatorie scolastiche, avanzamento di carriera e concorsi pubblici, ha valore legale in Italia e all’estero, riconoscendo 20 Crediti Formativi Professionali (CFP) ai Liberi Professionisti, in qualità di dipendenti pubblici e non, iscritti presso Ordini/Albi/Collegi.

Il Voucher Formativo Finanziato, compatibile anche con la Carta del Docente è un finanziamento dell’Unione Europea, che ICOTEA ha ottenuto a copertura parziale dell’importo totale, con possibilità di pagamento rateizzabile, senza costi aggiuntivi, dedicato a tutti i corsisti ICOTEA.

Per visualizzare gli accreditamenti e il catalogo dei corsi ICOTEA, visitare il sito www.icotea.it, mentre per qualsiasi informazione sul percorso formativovisitare la pagina http://bit.ly/2rFqSIb o scrivere a icotea@icotea.it.