Come Prepararsi al Concorso dell’Agenzia delle Entrate

Partecipare a un concorso pubblico rappresenta un’importante occasione per avviare o consolidare la propria carriera nel settore pubblico. Molti aspiranti, tuttavia, si trovano ad affrontare un percorso di preparazione che può sembrare arduo e impegnativo. Capire come prepararsi al meglio per il concorso dell’Agenzia delle Entrate è essenziale, dato che rappresenta un’opportunità professionale di grande rilievo per chi desidera entrare nel mondo del lavoro pubblico. Soprattutto, la competizione al concorso è molto agguerrita, ed è quindi un bene essere il più preparati possibile.

In questo articolo esploreremo le cose più importanti da sapere per inserirsi con successo nella graduatoria del bando, ma esiste un’arma in più: il nostro corso “Preparati al Concorso”. In queste lezioni, ICOTEA ha riversato tutta la sua lunga esperienza nel campo della formazione, pensando proprio al modo migliore per guidare e sostenere gli aspiranti lavoratori del Settore Pubblico attraverso tutte le fasi di questo percorso. Da una preparazione mirata sulle materie d’esame, passando per consigli strategici sullo studio e simulazioni delle prove, ICOTEA è l’alleato ideale per chi ambisce a una carriera nell’Agenzia delle Entrate.

Cosa Prevede il Bando del Concorso?

Quest’anno, il concorso si rivolge a una vasta platea di candidati, proponendo 4500 posti per funzionari. Una particolarità rilevante di questo bando è che si terranno prove in date differenti per due profili di funzionari – Funzionari Tributari e Funzionari Immobiliari – permettendo ai candidati di partecipare a entrambe le selezioni.

Il bando mette in evidenza la complessità e la diversità delle competenze richieste, dimostrando come il Concorso dell’Agenzia delle Entrate sia un percorso di selezione esigente e competitivo. Per affrontarlo con successo, i candidati devono essere non solo ben preparati nelle materie specifiche del concorso, ma anche agili nel pensiero critico e nella risoluzione di problemi.

Considerando questi elementi, la preparazione diventa ancora più significativa, poiché non si limita solo a trasmettere conoscenze, ma mira a sviluppare un approccio complessivo, che tiene conto sia della teoria che della pratica. Con questo solido fondamento, i candidati possono avvicinarsi al Concorso dell’Agenzia delle Entrate con maggiore sicurezza e competenza, massimizzando così le loro possibilità di successo.

Quali materie sono previste per il Concorso?

Il successo in un concorso pubblico dipende in gran parte dalla preparazione sulle materie d’esame. Per il Concorso dell’Agenzia delle Entrate, le materie variano in base al profilo:

  • Funzionari per Attività Tributaria: Diritto tributario, Diritto civile e commerciale, Diritto amministrativo, Contabilità aziendale, Elementi di diritto penale.
  • Funzionari per Servizi di Pubblicità Immobiliare: Diritto civile, Diritto amministrativo, Elementi di diritto processuale civile, Elementi di diritto tributario, Elementi di diritto penale.

  Inoltre, per entrambi i profili, sono richieste conoscenze di inglese e informatica.

Come Studiare per il Concorso?

Studiare per un concorso richiede un approccio metodico e organizzato. Ecco alcuni passaggi fondamentali:

  • Pianificare lo Studio: È essenziale suddividere il programma di studio in parti gestibili, dedicando tempo ad ogni materia.
  • Materiali di Studio: Scegliere i giusti manuali e risorse didattiche è vitale. Per imparare come prepararsi per il concorso dell’Agenzia delle Entrate, si consigliano manuali specifici conformi ai bandi.
  • Esercitazioni Pratiche: Affrontare simulazioni di prova aiuta a familiarizzare con il formato delle domande e a gestire il tempo durante l’esame.
  • Aggiornamento Continuo: Data la possibilità di nuove domande non presenti nelle banche dati precedenti, è cruciale restare aggiornati sulle ultime novità legislative e procedurali.

Come Funziona la Graduatoria?

Comprendere come si forma la graduatoria è fondamentale per valutare le proprie possibilità di successo. Il concorso prevede una valutazione in trentesimi, con un punteggio minimo di 21/30 per essere considerati idonei. Tuttavia, non tutti gli idonei entreranno in graduatoria. In base al Decreto PA 2023, saranno considerati idonei i candidati classificatisi entro il 20% dei posti successivi all’ultimo disponibile. Le graduatorie saranno poi formulate su base regionale, aumentando la competitività del processo di selezione.

ICOTEA e la Formazione per il Concorso

Alla luce della complessità e dell’importanza del Concorso dell’Agenzia delle Entrate, una preparazione adeguata è fondamentale. ICOTEA offre servizi di formazione specializzati per aspiranti concorrenti, con corsi mirati a coprire tutte le aree richieste dal bando. Attraverso un approccio personalizzato, che combina materiali didattici di qualità, lezioni interattive e supporto continuo da parte di docenti esperti, ICOTEA garantisce una preparazione completa ed efficace.

Inoltre, i corsi di ICOTEA sono progettati per adattarsi alle esigenze di ogni studente, consentendo di conciliare lo studio con gli altri impegni quotidiani. Grazie all’esperienza pluriennale nel campo della formazione, ICOTEA è la scelta ideale per chi cerca un percorso formativo di alto livello per imparare come prepararsi per il concorso dell’Agenzia delle Entrate.

 

Sei interessato ai corsi di ICOTEA?
Scopri l’offerta formativa del nostro Istituto sul sito oppure
contattaci all’indirizzo icotea@icotea.it !

ASSISTENZA

CONDIVIDI

Codice promozionale: Sei già un corsista ICOTEA. Inoltra ad icotea@icotea.it la richiesta per ricevere il tuo codice promozionale. Iscriviti ad altri corsi, inserendo il codice promozionale, riceverai immediatamente uno sconto aggiuntivo del 5%. Lo sconto verrà applicato subito sul totale del carrello.

Rateizzazione senza costi aggiuntivi: Pagata la quota d’iscrizione/acconto, la restante somma potrà essere rateizzata secondo le tue esigenze, senza costi aggiuntivi.  Es. Il master prevede un investimento di Euro 649,00. Pagata la quota d’iscrizione di Euro 249,00 la restante somma potrà essere versata a fine percorso e potrà essere rateizzata senza costi aggiuntivi.

Voucher Formativo: per alcuni percorsi formativi che rientrano in una delle seguenti tipologie: Laurea – Formazione Pubblica Amministrazione – Corsi Trova Lavoro – Formazione Continua Ordini Professionali – Altri Corsi – Certificazioni Linguistiche – Certificazioni Informatiche – Corsi di Italiano – Corsi Singoli – Convegni Formativi – Master – Perfezionamento Post-Diploma – Diploma Specializzazione Biennali – Corsi di Alta Formazione è possibile usufruire del Voucher Formativo. Si tratta di una agevolazione economica che ICOTEA mette a disposizione dei corsisti per una copertura parziale dell’importo di alcuni percorsi formativi. Es: l’investimento previsto per il Master è euro 999,00, mentre grazie il Voucher l’investimento è di euro 649,00.

Carta del Docente: ICOTEA è Istituto formativo ministeriale accreditato al MIUR ai sensi della Direttiva 170/16 Codice Esercente ZAIXV. I docenti potranno dunque iscriversi ai nostri percorsi formativi usufruendo della Carta del Docente.

Carta Giovani: ICOTEA è convenzionata anche con la Presidenza del Consiglio dei Ministri dipartimento Politiche Giovanili e il Servizio Universale per la CARTA GIOVANI. La carta giovani, è una tessera virtuale riservata ai giovani compresi dai 18° a 35° anni di età che possono richiedere esclusivamente tramite l’App IO. Lo scopo di tale tessera virtuale è di usufruire dello sconto del 5% da utilizzare per le quote d’iscrizione ai vari percorsi formativi erogati da ICOTEA. I percorsi formativi erogati da ICOTEA convenzionati con CARTA GIOVANI sono: Laurea – Formazione Pubblica Amministrazione – Corsi Trova Lavoro – Formazione Continua Ordini Professionali – Altri Corsi – Certificazioni Linguistiche – Certificazioni Informatiche – Corsi di Italiano – Corsi Singoli – Convegni Formativi – Master – Perfezionamento Post-Diploma – Diploma Specializzazione Biennali – Corsi di Alta Formazione

Esente Iva:  Ad Icotea, in qualità di Istituto Universitario, è stato assegnato il seguente codice ateco 85.42 da parte della C.C.I.A.A, pertanto, i percorsi formativi erogati sono esenti da iva. I nostri corsisti, quindi, possono detrarre ai fini fiscali una percentuale maggiore rispetto altri Istituti/Enti non universitari.

ISCRIVITI

PROMOZIONI VALIDE FINO AL 31 Luglio 2024 sono cumulabili: “Più Ti Form, Più Risparmi” + “Altri Vantaggi Economici”