Introduzione: Tredici anni dopo l’introduzione dell’istituto della mediazione in Italia, un nuovo capitolo si apre con la Riforma Cartabia, in vigore dal 15 novembre 2023. Questo atto legislativo ambizioso e articolato ridefinisce le regole che governano la mediazione civile, ponendo le basi per una pratica più professionale, trasparente ed efficiente.

I Fondamenti della Riforma D.M. 150/2023: Al cuore della riforma si trova il Decreto Ministeriale 150/2023, un testo robusto che sostituisce i precedenti 21 articoli con ben 49. La normativa dettaglia i principi chiave che gli Organismi e i mediatori devono rispettare per essere iscritti nel registro ministeriale. Onorabilità, serietà, efficienza e trasparenza emergono come requisiti fondamentali, stabilendo standard rigorosi per garantire la crescita della professionalità nel settore e migliorare l’efficienza dei servizi di mediazione.

I Requisiti Formativi e l’Iscrizione nel Registro Ministeriale: Il Decreto Ministeriale 150/2023 pone una particolare attenzione sui requisiti formativi per l’iscrizione nel registro ministeriale. Mentre l’art. 23 disciplina la formazione iniziale, gli articoli 24 e 25 trattano l’aggiornamento e la formazione continua. La creazione di una Sezione Speciale ADR del Registro Ministeriale per gli organismi ADR è una novità importante, consentendo la gestione delle mediazioni nelle controversie nazionali e transfrontaliere, in conformità con il Codice del Consumo.

Le Novità per i Mediatori: Ore di Formazione e Indennità. Una delle innovazioni più rilevanti riguarda l’aumento delle ore di formazione per i nuovi mediatori, ora richieste a quota 80.

La Materia dei Costi della Mediazione: Una Tabella Aggiornata. Il Decreto introduce una nuova tabella ministeriale delle spese, basata su un criterio di determinazione che distingue tra spese di avvio, indennità di primo incontro e indennità di mediazione. L’art. 28 fornisce linee guida per questa rinnovata materia dei costi, contribuendo a una regolamentazione più chiara ed equa.

Conclusioni: La Riforma Cartabia rappresenta una svolta fondamentale per la mediazione civile in Italia. Con nuovi standard, requisiti formativi e criteri di valutazione, il settore si muove verso una maggiore professionalizzazione, trasparenza ed efficienza. Gli operatori del settore sono ora chiamati non solo a comprendere appieno questi cambiamenti ma anche ad adattarsi a un nuovo quadro normativo che promuove la qualità e l’integrità nell’erogazione dei servizi di mediazione. È un nuovo inizio per la risoluzione delle controversie, guidato da una visione più moderna e orientata alla qualità.

ICOTEA: formazione avanzata per Mediatori e Conciliatori Civili

Nell’ambito del continuo sviluppo professionale, la formazione gioca un ruolo chiave, in particolare per coloro che operano in ambiti sempre più dinamici e in evoluzione. ICOTEA, riconoscendo questa esigenza, offre una vasta gamma di corsi in conformità con la recente Riforma Cartabia, progettati specificatamente per chi desidera intraprendere il percorso per diventare mediatore civile o per coloro che sono già professionisti nel campo e cercano corsi di aggiornamento e integrativi. Ecco la nostra proposta formativa di alto livello in linea con le ultime tendenze e normative del settore:

Questo corso, con un totale di 80 ore, è pensato per la formazione di nuovi Mediatori Civili. Le lezioni teoriche sono combinate con esercitazioni di vario tipo e simulazioni di casi pratici di procedimenti di mediazione, garantendo un approccio formativo completo e interattivo. L’attestato rilasciato, una volta superato l’esame finale, ha valore legale sia in Italia che all’estero, e abilita alla professione di Mediatore/Conciliatore, favorendo l’accesso agli Organismi di Conciliazione accreditati e alle strutture di Giustizia Civile d’Italia.

Questo corso di aggiornamento e specializzazione in mediazione civile è obbligatorio per tutti coloro che, avendo già conseguito il titolo di Mediatore Civile Professionista, vogliono mantenere l’abilitazione professionale. Deve essere frequentato entro i due anni successivi al conseguimento del titolo.

Si tratta di un corso di aggiornamento obbligatorio per tutti coloro che sono già Formatori nei corsi per Conciliatori/Mediatori Civili, e in possesso dei requisiti previsti dall’art. 18 comma 3 lettera A del D.M. 180/2010 s.m.i. I Formatori che vogliono mantenere tale qualifica devono frequentare, entro due anni, il corso di almeno 16 ore di aggiornamento.

Questo corso prevede un percorso formativo di 10 ore complessive come integrazione per coloro che sono in possesso del titolo di Mediatore/Conciliatore Professionista e il cui piano di studi non è completo. Il titolo conseguito abilita immediatamente alla professione e favorisce l’accesso agli Enti di Conciliazione accreditati e alle strutture di Giustizia Civile d’Italia.

Con questo percorso formativo, i corsisti potranno conseguire le qualifiche e gli aggiornamenti professionali relativi all’esercizio della Mediazione Civile, della Mediazione Tributaria e dell’Arbitrato.

Non lasciarti sfuggire l’occasione di investire nella tua crescita come Mediatore o Conciliatore Civile, potenziando le tue competenze e la tua capacità di contribuire efficacemente alla risoluzione dei conflitti. Scopri i corsi di formazione e aggiornamento offerti da ICOTEA, e preparati a un futuro più luminoso e professionale in questo importante ambito.

Sei interessato ai corsi di ICOTEA?
Scopri l’offerta formativa del nostro Istituto sul sito oppure
contattaci all’indirizzo icotea@icotea.it !

ASSISTENZA

CONDIVIDI

Codice promozionale: Sei già un corsista ICOTEA. Inoltra ad icotea@icotea.it la richiesta per ricevere il tuo codice promozionale. Iscriviti ad altri corsi, inserendo il codice promozionale, riceverai immediatamente uno sconto aggiuntivo del 5%. Lo sconto verrà applicato subito sul totale del carrello.

Rateizzazione senza costi aggiuntivi: Pagata la quota d’iscrizione/acconto, la restante somma potrà essere rateizzata secondo le tue esigenze, senza costi aggiuntivi.  Es. Il master prevede un investimento di Euro 649,00. Pagata la quota d’iscrizione di Euro 249,00 la restante somma potrà essere versata a fine percorso e potrà essere rateizzata senza costi aggiuntivi.

Voucher Formativo: per alcuni percorsi formativi che rientrano in una delle seguenti tipologie: Laurea – Formazione Pubblica Amministrazione – Corsi Trova Lavoro – Formazione Continua Ordini Professionali – Altri Corsi – Certificazioni Linguistiche – Certificazioni Informatiche – Corsi di Italiano – Corsi Singoli – Convegni Formativi – Master – Perfezionamento Post-Diploma – Diploma Specializzazione Biennali – Corsi di Alta Formazione è possibile usufruire del Voucher Formativo. Si tratta di una agevolazione economica che ICOTEA mette a disposizione dei corsisti per una copertura parziale dell’importo di alcuni percorsi formativi. Es: l’investimento previsto per il Master è euro 999,00, mentre grazie il Voucher l’investimento è di euro 649,00.

Carta del Docente: ICOTEA è Istituto formativo ministeriale accreditato al MIUR ai sensi della Direttiva 170/16 Codice Esercente ZAIXV. I docenti potranno dunque iscriversi ai nostri percorsi formativi usufruendo della Carta del Docente.

Carta Giovani: ICOTEA è convenzionata anche con la Presidenza del Consiglio dei Ministri dipartimento Politiche Giovanili e il Servizio Universale per la CARTA GIOVANI. La carta giovani, è una tessera virtuale riservata ai giovani compresi dai 18° a 35° anni di età che possono richiedere esclusivamente tramite l’App IO. Lo scopo di tale tessera virtuale è di usufruire dello sconto del 5% da utilizzare per le quote d’iscrizione ai vari percorsi formativi erogati da ICOTEA. I percorsi formativi erogati da ICOTEA convenzionati con CARTA GIOVANI sono: Laurea – Formazione Pubblica Amministrazione – Corsi Trova Lavoro – Formazione Continua Ordini Professionali – Altri Corsi – Certificazioni Linguistiche – Certificazioni Informatiche – Corsi di Italiano – Corsi Singoli – Convegni Formativi – Master – Perfezionamento Post-Diploma – Diploma Specializzazione Biennali – Corsi di Alta Formazione

Esente Iva:  Ad Icotea, in qualità di Istituto Universitario, è stato assegnato il seguente codice ateco 85.42 da parte della C.C.I.A.A, pertanto, i percorsi formativi erogati sono esenti da iva. I nostri corsisti, quindi, possono detrarre ai fini fiscali una percentuale maggiore rispetto altri Istituti/Enti non universitari.

ISCRIVITI

PROMOZIONI VALIDE FINO AL 31 Luglio 2024 sono cumulabili: “Più Ti Form, Più Risparmi” + “Altri Vantaggi Economici”