Come diventare un project manager: corsi e competenze

Prima di spiegare quali percorsi intraprendere per diventare project manager, forniamo una breve descrizione di questa professione.

Un project manager è una figura professionale responsabile della pianificazione, dell’organizzazione, dell’esecuzione e del controllo di un progetto. Il suo obiettivo principale è portare a termine il progetto in modo efficace, entro i limiti di tempo, secondo il budget e le risorse stabiliti e soddisfacendo gli obiettivi prefissati.

Un project manager deve avere competenze di leadership, pianificazione, gestione del tempo, comunicazione e problem-solving. Deve essere in grado di gestire le interazioni tra le diverse parti interessate. Inoltre, la figura del project manager può essere coinvolta in vari settori, come l’informatica, l’ingegneria, il marketing o la costruzione.

Cosa bisogna studiare per diventare project manager?

Non c’è un unico percorso da seguire per svolgere la professione di project manager. Esistono però una serie di competenze tecniche e conoscenze da apprendere per esercitare al meglio questa professione.

Per diventare un project manager è consigliabile acquisire una solida formazione e conoscenza in diverse aree chiave. Di seguito elenchiamo i principali argomenti e aree di studio da tenere in considerazione:

  • Project Management: Studiare i principi, i concetti e le metodologie del project management è fondamentale. Ciò include la comprensione dei processi di inizio, pianificazione, esecuzione, controllo e chiusura dei progetti.
  • Pianificazione e controllo del progetto: Approfondire le competenze di pianificazione del progetto, inclusa l’identificazione delle attività, la stima dei tempi, la gestione delle risorse e l’allocazione del budget. Imparare a monitorare e controllare lo stato del progetto, identificare e gestire i rischi, e apportare adeguamenti al piano quando necessario.
  • Gestione delle risorse: Comprendere come gestire efficacemente le risorse del progetto, inclusi il personale, il budget, gli strumenti e i materiali.
  • Leadership e comunicazione: Sviluppare competenze di leadership e comunicazione è essenziale per un project manager. È essenziale imparare a gestire e motivare il gruppo di lavoro, promuovere la collaborazione, risolvere i conflitti e comunicare in modo efficace con le persone coinvolte nel progetto, sia esterni che interni al team.
  • Gestione del rischio: Studiare come identificare, valutare e gestire i rischi del progetto. Ciò include l’elaborazione di piani di mitigazione dei rischi, il monitoraggio continuo dei potenziali rischi e l’implementazione di misure correttive per affrontare eventuali problemi che possono influire sul successo del progetto.
  • Gestione del tempo: Acquisire competenze nella gestione del tempo, inclusa la pianificazione delle attività e l’assegnazione delle scadenze
  • Soft Skills: Sviluppare competenze trasversali come problem-solving, pensiero critico, gestione delle relazioni e capacità di adattamento. Queste competenze aiutano a gestire le sfide impreviste e a lavorare in modo efficace in un ambiente dinamico. 

Quali sono le mansioni di un project manager?

Le mansioni di un project manager possono variare a seconda dell’organizzazione e del settore in cui opera, ma di seguito elenchiamo le principali mansioni che un project manager svolge:

  1. Pianificazione del progetto: identificazione delle attività necessarie per raggiungere gli obiettivi del progetto, stima dei tempi di completamento, definizione delle dipendenze tra le attività e creazione del cronogramma di progetto.
  2. Gestione delle risorse: le risorse che un project manager deve gestire e assegnare in modo appropriato sono personale, budget, strumenti e materiali.
  3. Assegnazione dei compiti: Il project manager si assicura che ogni membro del team comprenda i propri ruoli e responsabilità e che siano definiti chiaramente gli obiettivi delle attività assegnate.
  4. Gestione del team di progetto: Il project manager guida e coordina il team di lavoro del progetto. Fornisce supporto, motivazione e orientamento ai membri del team.
  5. Monitoraggio e controllo del progetto: Il project manager monitora costantemente lo stato di avanzamento del progetto rispetto al piano stabilito.
  6. Gestione dei rischi: Il project manager identifica, valuta e gestisce i rischi che possono influire sul successo del progetto.
  7. Comunicazione e stakeholder management: Il project manager comunica con gli stakeholder del progetto, inclusi il team di lavoro, i clienti, i fornitori e altre parti interessate.
  8. Gestione delle modifiche: Il project manager gestisce le richieste di modifiche al progetto. Valuta l’impatto delle modifiche proposte sulle attività, le risorse e i tempi di completamento e prende decisioni informate sulle modifiche da implementare.
  9. Chiusura del progetto: Il project manager assicura una corretta chiusura del progetto. Valuta i risultati del progetto rispetto agli obiettivi iniziali e archivia la documentazione e le risorse del progetto.

Qual è lo stipendio di un project manager?

 Lo stipendio medio di un project manager in Italia può sicuramente variare in base a diversi fattori, come l’esperienza, il settore e la dimensione dell’azienda in cui si trova. In generale, però, uno project manager con un’esperienza di lavoro medio-alta può aspettarsi uno stipendio annuale compreso tra i 40.000 e i 70.000 euro lordi in Italia.

 Formazione project manager con ICOTEA

I corsi di project management offerti da ICOTEA coprono una varietà di argomenti chiave nel campo, tra cui la pianificazione e il controllo del progetto, la gestione delle risorse, la gestione dei rischi, la comunicazione e la leadership. Attraverso i materiali didattici online, è possibile accedere a lezioni, esercitazioni, esempi di casi pratici e strumenti utili per acquisire una comprensione approfondita del project management. Inoltre, ICOTEA offre supporto didattico tramite tutor online o sessioni di tutoraggio per rispondere alle domande e fornire assistenza personalizzata.

 Investi nella tua formazione con ICOTEA

Se stai cercando una formazione completa nel campo del project management, ICOTEA offre una gamma di corsi online che possono aiutarti a sviluppare le competenze necessarie per diventare un project manager competente.

Visita il sito web di ICOTEA per scoprire i corsi disponibili e scegli quello più adatto alle tue esigenze e obiettivi.

Inoltre, ti invitiamo a iscriverti alla newsletter di ICOTEA per rimanere aggiornato su nuovi corsi, risorse e contenuti utili che potrebbero aiutarti nella tua carriera di project manager. La newsletter ti terrà informato sugli ultimi sviluppi nel campo del project management e ti offrirà preziosi consigli e approfondimenti.

Sei interessato ai corsi di ICOTEA?
Scopri l’offerta formativa del nostro Istituto sul sito oppure
contattaci all’indirizzo icotea@icotea.it !

ASSISTENZA

CONDIVIDI

Codice promozionale: Sei già un corsista ICOTEA. Inoltra ad icotea@icotea.it la richiesta per ricevere il tuo codice promozionale. Iscriviti ad altri corsi, inserendo il codice promozionale, riceverai immediatamente uno sconto aggiuntivo del 5%. Lo sconto verrà applicato subito sul totale del carrello.

Rateizzazione senza costi aggiuntivi: Pagata la quota d’iscrizione/acconto, la restante somma potrà essere rateizzata secondo le tue esigenze, senza costi aggiuntivi.  Es. Il master prevede un investimento di Euro 649,00. Pagata la quota d’iscrizione di Euro 249,00 la restante somma potrà essere versata a fine percorso e potrà essere rateizzata senza costi aggiuntivi.

Voucher Formativo: per alcuni percorsi formativi che rientrano in una delle seguenti tipologie: Laurea – Formazione Pubblica Amministrazione – Corsi Trova Lavoro – Formazione Continua Ordini Professionali – Altri Corsi – Certificazioni Linguistiche – Certificazioni Informatiche – Corsi di Italiano – Corsi Singoli – Convegni Formativi – Master – Perfezionamento Post-Diploma – Diploma Specializzazione Biennali – Corsi di Alta Formazione è possibile usufruire del Voucher Formativo. Si tratta di una agevolazione economica che ICOTEA mette a disposizione dei corsisti per una copertura parziale dell’importo di alcuni percorsi formativi. Es: l’investimento previsto per il Master è euro 999,00, mentre grazie il Voucher l’investimento è di euro 649,00.

Carta del Docente: ICOTEA è Istituto formativo ministeriale accreditato al MIUR ai sensi della Direttiva 170/16 Codice Esercente ZAIXV. I docenti potranno dunque iscriversi ai nostri percorsi formativi usufruendo della Carta del Docente.

Carta Giovani: ICOTEA è convenzionata anche con la Presidenza del Consiglio dei Ministri dipartimento Politiche Giovanili e il Servizio Universale per la CARTA GIOVANI. La carta giovani, è una tessera virtuale riservata ai giovani compresi dai 18° a 35° anni di età che possono richiedere esclusivamente tramite l’App IO. Lo scopo di tale tessera virtuale è di usufruire dello sconto del 5% da utilizzare per le quote d’iscrizione ai vari percorsi formativi erogati da ICOTEA. I percorsi formativi erogati da ICOTEA convenzionati con CARTA GIOVANI sono: Laurea – Formazione Pubblica Amministrazione – Corsi Trova Lavoro – Formazione Continua Ordini Professionali – Altri Corsi – Certificazioni Linguistiche – Certificazioni Informatiche – Corsi di Italiano – Corsi Singoli – Convegni Formativi – Master – Perfezionamento Post-Diploma – Diploma Specializzazione Biennali – Corsi di Alta Formazione

Esente Iva:  Ad Icotea, in qualità di Istituto Universitario, è stato assegnato il seguente codice ateco 85.42 da parte della C.C.I.A.A, pertanto, i percorsi formativi erogati sono esenti da iva. I nostri corsisti, quindi, possono detrarre ai fini fiscali una percentuale maggiore rispetto altri Istituti/Enti non universitari.

ISCRIVITI

PROMOZIONI VALIDE FINO AL 31 Luglio 2024 sono cumulabili: “Più Ti Form, Più Risparmi” + “Altri Vantaggi Economici”